Civita di Bagnoregio regina a Londra al WTM 2017


Civita di Bagnoregio regina a Londra al WTM 2017

Bigiotti: “Ne siamo fieri”. Il plauso del ministro Franceschini e del presidente di Enit  Christillin

Civita di Bagnoregio come luogo che rappresenta la bellezza e il fascino dell’Italia alla Fiera Internazionale del Turismo di Londra. Il turismo mondiale in vetrina nella capitale inglese, da oggi all’8 novembre, e le immagini di questo piccolo borgo della provincia di Viterbo sono in bella vista in tantissimi punti.

Un grande pannello di tre metri per tredici, retroilluminato, posizionato sul viale centrale della Fiera sta stregando i visitatori. Ma non finisce qui. Civita mostra il suo volto migliore anche all’interno del padiglione Italia e nello spazio della Regione Lazio. civita a londra

“A pranzo – racconta il sindaco Francesco Bigiotti – come centrotavola hanno utilizzato un’immagine a noi cara: Civita sula Valle dei Calanchi. Essere qui è bellissimo, essere qui e rappresentare una terra che ha tanto da dire e da dare in termini di bellezza, sapori, storia è un qualcosa che ti apre il cuore. Tutti i bagnoresi possono esserne davvero fieri”.

Il primo cittadino è soddisfatto, quello che qualche anno fa era un sogno di sviluppo turistico da accarezzare delicatamente oggi è una solida realtà internazionale. “Un paesino di 8 residenti alla Fiera Mondiale del Turismo, in una metropoli di più di 8 milioni di abitanti. Non si può nemmeno descrivere l’emozione, è una storia incredibile che fa venire la pelle d’oca. Siamo orgogliosi”. Commenta così il vicesindaco Luca Profili, volato con Bigiotti oltre Manica per l’occasione.

C’è il ministro della Cultura Dario Franceschini, così come la presidente di Enit Evelina Christillin. Nei loro interventi spendono parole bellissime per Civita. “E’ la nostra star”, dice Franceschini. “Una vera perla, la nostra perla”, così la presidente Christillin.

Una promozione straordinaria del territorio, su una piazza importantissima per il mondo del turismo internazionale. La scelta è stata opera dell’Enit, che punta forte sull’immagine di Civita di Bagnoregio per la promozione dell’Italia all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *