‘Weekend della Solidarietà e della Sicurezza’, a Bagnoregio il Pullman Azzurro della Polizia di Stato.


‘Weekend della Solidarietà e della Sicurezza’, a Bagnoregio il Pullman Azzurro della Polizia di Stato

Sabato protagonisti i ragazzi delle scuole, domenica evento di solidarietà per la presentazione del calendario ‘Cuori Blu 2018’

A Bagnoregio ‘Weekend della Solidarietà e della Sicurezza’. Sabato 2 dicembre arriva nell’incantevole borgo della Teverina, esattamente a piazzale Biondini, uno dei fantastici Pullman Azzurri. Autobus della Polizia di Stato dal suggestivo allestimento, adibito ad aula didattica multimediale sui temi della sicurezza stradale. Gli studenti delle scuole di Bagnoregio avranno quindi l’occasione di vivere un’esperienza di grande livello, visitando il mezzo e interagendo con le varie postazioni informatiche dotate di programmi e videogiochi educativi. taruffi

Nella giornata di domenica 3 dicembre è previsto un evento, all’Auditorium Taborra (ore 11), sempre sui temi della solidarietà e sicurezza stradale. L’iniziativa nel suo complesso è organizzata dal Museo Taruffi di Bagnoregio e Comune di Bagnoregio, con la collaborazione di Associazione Juppiter e la presenza in particolare del gruppo Special di Juppiter. Il Museo Taruffi metterà in mostra a piazzale Biondini una serie di suggestive auto d’epoca. L’evento sarà l’occasione per la presentazione ufficiale del calendario solidale ‘Cuori Blu 2018’.  Promosso dal Club Lampeggiante Blu Onlus e realizzato in collaborazione con i Musei della Teverina Umbro-Laziale aderenti alla Associazione Nazionale Piccoli Musei e con le Amministrazioni Comunali che li ospitano (Bagnoregio, Baschi, Montecchio, Lugnano in Teverina e Amelia).

“Un evento importante, che mette al centro i nostri ragazzi e il fondamentale tema della sicurezza stradale. Parleremo anche di solidarietà, premiando una serie di realtà che da anni si distinguono per l’operato svolto nel nostro territorio e assisteremo alla presentazione del calendario benefico realizzato dagli amici di Lampeggiante Blu Onlus. Ringrazio il Museo Taruffi per il lavoro svolto e per aver promosso una manifestazione di così alto livello”. Queste le parole del sindaco Francesco Bigiotti.

Soddisfazione anche per il Museo Taruffi. “Abbiamo fortemente voluto questo momento per incontrarci anche con gli amici della Rete dei Musei della Teverina Umbro-Laziale e tutti i nostri soci. Abbiamo pensato a un momento dove mettere al centro la nostra storica passione per i motori, unendo il tutto all’importante tema della sicurezza stradale e alla grande bellezza della solidarietà. Così siamo riusciti a mettere a punto un evento capace di coinvolgere i ragazzi delle nostre scuole e far ritrovare i bagnoresi nella premiazione di domenica”. Così il direttore del Taruffi Flavio Verzaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *