Muvis, siglata convenzione tra Casa Civita e Consorzio Etruria

Profili e Zannini: “Insieme più forti e capaci di arricchire l’offerta territoriale”

Muvis, Casa Civita sigla convenzione per la promozione con Consorzio Etruria

Bigiotti e Signori: “Passo in avanti per la costruzione di un prodotto turistico sempre più maturo”

Muvis, siglata convenzione tra Casa Civita e Consorzio Etruria

Casa Civita e Consorzio Etruria International al lavoro insieme sul Muvis, Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari di Castiglione in Teverina. La partecipata del Comune di Bagnoregio ha siglato questa mattina una convenzione con il Consorzio gestore della struttura che prevede un impegno di Casa Civita nel rafforzare la comunicazione del Muvis e mettere a disposizione i propri canali di vendita online e di biglietterie fisiche per rendere acquistabile anche l’esperienza di visita nel territorio di Castiglione. A firmare l’impegno l’amministratore unico di Casa Civita Francesco Bigiotti e il presidente del Consorzio Etruria Stefano Signori. 

Una collaborazione sul mercato turistico dei due gestori che rispecchia un’intesa e una strategia di promozione e potenziamento dell’accoglienza su area vasta decisa dalle amministrazioni comunali di Bagnoregio e Castiglione. “Continua il lavoro di Casa Civita per generare condizioni favorevoli all’aumento della permanenza turistica sul territorio della Teverina. Guardiamo con grande interesse al Muvis, convinti che il successo di Civita possa essere amplificato e aumentato dalla strutturazione di una proposta con più esperienze. Il Museo del Vino rappresenta un’eccellenza che se bene comunicata e promossa è destinata a diventare di richiamo e ad aumentare l’appeal generale della Teverina”. Queste le parole del sindaco di Bagnoregio Luca Profili. 

“L’amministrazione di Castiglione è stata sempre attiva nell’azione di valorizzazione del Muvis e la convenzione siglata è il segno della forte collaborazione tra gestori ma anche tra comuni. Questo lavoro congiunto che inizia il suo cammino oggi va a rafforzare un’offerta turistica che non è fatta solo di aspetti culturali e paesaggistici ma anche di enogastronomia. E’ un passo importante per la promozione delle bellezze dell’intera Teverina”. Il commento del sindaco di Castiglione Leonardo Zannini.

Per Bigiotti e Signori “un accordo strategico destinato a dare buoni frutti e che rappresenta un passo in avanti di livello verso la costruzione di un prodotto turistico sempre più maturo e consapevole di quelle che sono le richieste di esperienze del mercato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *